I passi per una pelle perfetta: come scegliere e usare un primer per il trucco.

Tutte le donne vogliono avere una pelle bella. Sfortunatamente, non tutte possono vantarsi di avere una pelle perfetta. C’è una piccola percentuale di donne con una pelle sana e dall’aspetto splendido e che non hanno bisogno di correggerla, mentre le altre devono usare il giusto primer per il trucco per nascondere i difetti. Anche le modelle e le attrici famosi iniziano il loro trucco con questo prodotto. Questo è il segreto per avere una pelle perfetta. Se vuoi che il tuo trucco sia come quello delle celebrità, usa un buon primer per il trucco.

Cos’è un primer per il trucco?

Un primer per il trucco è un cosmetico con un “compito speciale”. Deve essere applicato sulla pelle prima del fondotinta e della cipria per dare alla pelle un bel colore sano ed un aspetto liscio e compatto, opaco o illuminato (a seconda delle esigenze). Il primer per il trucco può nascondere le imperfezioni e migliorare l’aspetto della pelle.

Come agisce un primer per il trucco?

Il primer ha lo scopo di prolungare la durata del fondotinta e di far durare più a lungo i cosmetici sulla pelle, ma ha molte altre funzioni. A seconda del tipo di carnagione, può idratare, illuminare, migliorare il colore, opacizzare e persino… ringiovanire (molti primer per la pelle matura mascherano le rughe).

Il primer può anche curare la pelle. Il prodotto nutre la pelle, protegge dagli effetti negativi del vento, del sole o del gelo, previene la disidratazione, riduce i pori dilatati, sigilla i vasi sanguigni (in caso di pelle che mostra troppo i capillari). Il miglior primer contiene ingredienti curativi di elevata qualità: peptidi, collagene, vitamine (A, C, E), estratti vegetali e minerali.

I vari tipi di primer

  • Primer con silicone – perfetto per le pelli mature, mimetizza le rughe e leviga la struttura cutanea. Si fonde facilmente con fondotinta leggeri ed a base di acqua, è ben assorbito e non lascia una patina oleosa. Inoltre, è adatto anche per la pelle mista o grassa.
  • Primer a base di olio – agisce come il primer a base di silicone, creando uno strato protettivo che protegge dai fattori esterni avversi; i suoi ingredienti chiave sono gli oli naturali, quindi il prodotto è perfetto per la cura della pelle secca, sensibile e normale. Quelli contenenti olio di jojoba o di cocco sono ideali anche per la pelle grassa, mista e acneica. I primer a base di olio sono perfetti con i fondotinta leggeri (compresi quelli a base di minerali).
  • Primer a base di glicerina – ideale coi fondotinta a base di acqua e leggeri. Adatto a tutti i tipi di pelle, ma non deve essere combinato coi fondotinta a base di minerali, perché i due non si misceleranno sulla pelle.
  • Primer in gel – ideale per le donne con pelle grassa e mista: non crea una pellicola pesante ed unta sulla pelle, riduce la visibilità dei pori, rende uniforme la pelle e la protegge da secchezza ed irritazione; si può abbinare con quasi tutti i fondotinta, con diversa consistenza e scopo.
  • Primer solidificante – questa base è consigliabile solo se si ha una pelle grassa: opacizza la pelle in modo perfetto, perché contiene alluminio, talco, silice. Riduce la visibilità dei pori e si mantiene impeccabile sul viso per molto tempo.
  • Primer cremoso – un prodotto ideale se si possiede una pelle secca o stanca; Il primer cremoso spesso somiglia ad una pasta liquida bianca, che contiene particelle di perla. Illumina la pelle e nasconde i difetti di pigmentazione, uniformando la luce, rendendo il viso più liscio e riposato. Riduce la visibilità delle zone di pelle secca sul viso.

Primer colorato – caratteristiche

Un “capitolo” a parte nel campo del trucco è dedicato ai primer colorati. Sono prodotti progettati per risolvere un problema specifico. Spesso combinano le caratteristiche di un primer e di un correttore, perché il loro compito è quello di nascondere imperfezioni, alterazioni di colore, lividi, aree cutanee giallastre ed una pigmentazione irregolare. Ogni colore di questo tipo di primer neutralizza diversi problemi. Vediamo come:

  • Primer giallo – perfetto per coprire le zone bluastre della pelle: si occuperà delle occhiaie e migliorerà la luminosità della carnagione molto fredda oppure con lividi o vene viola.
  • Primer rosa – schiarisce, dona un colorito sano alla pelle, ne uniforma la texture e fa apparire fresco e riposato il volto; i primer rosa aiutano anche a regolare l’idratazione della pelle e sono perfetti per la carnagione grigia, stanca e opaca.
  • Primer verde – neutralizza le macchie rosse sul viso. È ideale per la pelle spesso irritata. Questo prodotto riduce inoltre la visibilità delle vene varicose qualora presenti.
  • Primer viola – perfetto per rendere fresca la pelle dopo una notte insonne, un evento importante o dopo giornate intense e snervanti. Il primer viola neutralizza il colorito giallognolo e nasconde lo scolorimento dovuto alla pigmentazione irregolare.

Come scegliere un primer

Per prima cosa, quando scegli un primer, devi pensare al tipo di pelle che possiedi e a cosa vorresti nascondere o camuffare. vuoi opacizzare la pelle o levigarla per non far notare le rughe? Hai la pelle sempre stanca e spenta? Molte donne scelgono un primer di diverse tonalità (es. Giallo per il contorno occhi, verde per le guance arrossate, opacizzante per la parte centrale del viso, ecc.). La cosa più importante è che il primer svolga correttamente il compito che ci prefissiamo e che contenga ingredienti che curino la pelle.

Applicare un Primer

Applica il primer come fosse una crema viso. Ricorda che ne serve poco per ottenere il risultato desiderato, quindi non esagerare. Stendi il primer applicandolo dalla parte centrale del viso verso i lati: orecchie, mascella, fronte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *